Doccia Idromassaggio: la rivoluzione in bagno

Come molti italiani anche tu stai pensando di regalarti una fantastica doccia idromassaggio? Meglio allora chiarirsi le idee e fare la scelta più giusta per la famiglia e per il futuro.

L’idromassaggio si addice soprattutto alla vasca da bagno, qualche anno fa era divenuta l’oggetto del desiderio di molti novelli sposi per poi passare nel dimenticatoio, soprattutto a causa del poco tempo che abbiamo a disposizione per godercela.

Per questo motivo sono nate le cabine idromassaggio che sono dei veri e propri box ermeticamente sigillati e molto ingombranti. La tecnologia ha permesso di munire le docce moderne di colonne idromassaggio munite di ugelli spruzza acqua attorno al corpo.

L’evoluzione ci ha portato oggi ad un nuovo concetto di doccia idromassaggio che finalmente sdogana il relax dell’acqua a getto dal suo involucro eccessivamente ingombrante e poco di design.

Doccia Idromassaggio o cabina idromassaggio?

La differenza sostanziale tra una cabina e una doccia idromassaggio è soprattutto l’aspetto non da sottovalutare del design. La doccia tecnologicamente avanzata rispetto alla cabina idromassaggio è stata notevolmente alleggerita grazie alla progettazione dell’elemento fondamentale della colonna idromassaggio.

Al posto di mille ugelli che sparano acqua in ogni direzione, una colonna idromassaggio è in grado di focalizzare la sua azione rigenerante esclusivamente sui punti del corpo più importanti.
Da ciò ne consegue che la doccia idromassaggio è semplicemente una doccia a sezione aperta dotata di piatto filo ribassato o pavimento. Non c’è più bisogno di entrare in una cabina ermetica, basta un semplice passo poiché non è necessaria nemmeno la porta.

Un passo avanti notevole per chi desidera il confort del relax del getto dell’acqua ma non ha intenzione di inserire nel bagno un oggetto molto ingombrante e che difficilmente si lega alla modernità del bagno.

La Doccia Idromassaggio trasforma il bagno in un’oasi di benessere

Il concetto di relax nel tempo si sta modificando, oggi il piacere non è solo legato alla funzione ma anche alla bellezza. La doccia idromassaggio è in grado di trasformare il bagno in un angolo di benessere, tanto che si parla di doccia SPA.

Essere circondati da pareti effetto roccia, sentire al tatto un piatto doccia in resina di marmo, fanno la differenza quando si desidera essere avvolti dal benessere. Se a tutto ciò aggiungiamo il sollievo del massaggio dell’acqua, allora l’obiettivo di avere un angolo di puro piacere è realtà.

Per ottenere tutto ciò il pannello idromassaggio deve essere dotato di tre funzioni principali:

  • Una parte centrale dalla quale l’acqua esce parcellizzata a getto.
  • Il lavapiedi per non dimenticare una parte del corpo che in doccia non è mai semplice curare.
  • Il soffione centrale che regola l’intensità dell’acqua nella parte del busto.

Una Doccia Idromassaggio è diversa da una cabina idromassaggio

Ora che abbiamo chiarito le principali differenze tra una cabina e una doccia idromassaggio è giunto il momento di dare a Cesare quel che è di Cesare.

La cabina idromassaggio proprio per la sua struttura è in grado di inglobare altre funzioni che vanno al di là del getto d’acqua. Si parla infatti di sauna, bagno turco e cromoterapia, il prezzo da pagare è il design.

Un utente che desidera privilegiare il benessere inteso anche nel senso del design della casa e soprattutto del piacere della bellezza e armonia delle forme, privilegerà una doccia idromassaggio. Chi invece ha necessità di trasformare il proprio bagno in una stanza SPA e non bada al piacere delle forme, propenderà per la cabina idromassaggio.

Ancora una volta la doccia idromassaggio ha dalla sua che può offrire quel benessere derivato dai materiali più naturali e minimalisti, il tutto si può tradurre nella frase ”zero plastica”.

Una Doccia Idromassaggio è per tutta la famiglia

La sicurezza viene prima di tutto, la doccia deve essere un momento di piacere assoluto. La modalità di accesso va messa in conto di fronte a soluzioni doccia apparentemente all’avanguardia.

La prima conquista che ha raggiunto l’edilizia delle ristrutturazioni è quella di essersi adeguata alle esigenze di tutti, in bagno questa caratteristica assume un valore inestimabile.

Un piatto doccia sopraelevato ormai non ha più senso se non in una misura adatta a chiunque, spesso le cabine doccia presentano un piatto doccia alto quando un gradino vero e proprio. Questo particolare deve essere valutato attentamente poiché è il primo accesso al reale benessere quotidiano.