Box doccia in stile moderno e minimal

I moderni ritmi di vita, le esigenze di progettazione delle nostre case e la possibilità di dotarle di accessori unici fanno del box doccia una presenza obbligatoria. Persino chi ha un bagno classico e non ha intenzione di rinunciare alla possibilità di relax fornita da una vasca, ha già installato o pensa di installarne uno.

Non è solo una questione di comodità o praticità: il box doccia da elemento di pura e semplice utilità e praticità, si è col tempo evoluto per diventare esso stesso un simbolo di lusso e benessere, imprescindibile in una casa di valore.

Nelle abitazioni di recente costruzione o ristrutturazione, dotate delle più moderne tecnologie e progettate per metterle in risalto, anche il bagno sarà coerente con questo stile e al suo interno il giusto box doccia ne diventerà a tutti gli effetti il vero e proprio protagonista.

Lo stile moderno e minimal è divenuto in breve tempo il punto di riferimento per le nuove abitazioni. Anche nelle ristrutturazioni dei bagni ormai si cerca di aderire al minimal come espressione di modernità in linea con le linee essenziali e pulite.

Doccia box: eleganza e funzionalità

La varietà dei box doccia disponibili sul mercato è grandissima. Se tempo fa eravamo abituati a pensare a dei parallelepipedi abbastanza ingombranti già pronti per essere montati, con delle strutture fin troppo evidenti, adesso la situazione è totalmente cambiata.

Certamente per ottenere il migliore effetto estetico e funzionale la soluzione ideale è farselo progettare e creare su misura, ma questo potrebbe essere impegnativo dal punto di vista economico. Tuttavia, oggi è la scelta che un po’ tutti ci sentiamo di fare e la ragione è banale: desideriamo un angolo relax unico.

Predomina nella scelta lo stile e l’eleganza, di per sé la funzionalità viene assicurata proprio dal minimalismo. La questione del budget a disposizione non è secondaria ma, rispetto al passato, non crea più tensione. Chi almeno una volta nella vita, ha provato a montare un box doccia comprato nei super store? Basta una sola esperienza per comprendere che è meglio spendere di più ma avere una soluzione bella e duratura.

Cosa ne pensano gli esperti?

Per aiutare ad orientarti tra la moltitudine di offerte attualmente sul mercato abbiamo chiesto a diversi architetti d’interni:

  • Quali siano le più recenti tendenze per un bagno e una doccia moderni;
  • Quali sono i particolari che non possono mancare per un b0ox doccia moderno.

Doccia senza profilati

Questo tipo di doccia rinuncia, di fatto, a tutta la struttura che siamo soliti vedere nei tradizionali box doccia. Realizzati con cristalli, trattati per ridurre il più possibile l’accumulo di calcare al fine di garantire il massimo della trasparenza, sfruttano come struttura il pavimento e le pareti che la delimitano.

Particolare attenzione va posta nel tipo di pavimentazione e nelle pareti che, oltre che ad ospitare scarichi e tubature, dovranno garantire una perfetta tenuta all’acqua. Prive di un piatto doccia tradizionale, risultano praticamente invisibili alla vista conferendo una sensazione di spazio unica e garantendo la massima luminosità all’ambiente.

Se avete in mente una ristrutturazione completa del bagno questa può essere un’ottima soluzione. Avrete la possibilità di integrare perfettamente le guide dei cristalli ed il resto della struttura con pavimento e pareti. In caso contrario i costi rischiano di essere decisamente elevati. Non bisogna infine temere che il cristallo possa essere fragile al punto da infrangersi con un urto, i cristalli per le docce a tutta vista sono spessi almeno 6 mm.

Box doccia multifunzione

Il box doccia multifunzione è una scelta per chi ama la tecnologia e il confort che questa può offrire. Al contrario della tipologia precedente questa è una doccia moderna che non vuole essere mimetizzata, ma che al contrario diventa l’elemento protagonista del nostro bagno. Riguardo gli accessori che possono essere inclusi in un box doccia di questo tipo c’è solo l’imbarazzo della scelta. Si va dall’idromassaggio al bagno turco, dalla cromoterapia all’aromaterapia e così via.

La possibilità di avere una piccola spa personale nella propria casa è una prospettiva senz’altro allettante. Di sicuro c’è l’impatto estetico che aggiunge quel tocco di tecnologia e proietta la nostra casa nel futuro.

Doccia con profilati opachi

La varietà di materiali resi disponibili dalla tecnologia, ha permesso di realizzare la struttura delle nuove docce in maniere molto diverse. In questo caso, anziché cercare di renderla invisibile, si metterà in evidenza la doccia tramite la particolare colorazione, opaca o pastello, dei suoi profilati.

Riuscire a integrare una doccia moderna di questo tipo con l’arredo circostante ci permetterà di darle risalto e costituirà una soluzione molto elegante.

Piatto doccia moderna: come deve essere

Nel box doccia moderno il piatto doccia ha un’importanza fondamentale. Come abbiamo già visto nel caso della doccia senza profilati, una tendenza, in caso di ristrutturazioni del bagno, è quella di studiare soluzioni che permettano di farne a meno.

Senza però ricorrere a soluzioni così estreme che lo eliminano completamente, è possibile non limitarsi alla classica ceramica ma di spaziare tra i vari materiali e colori a disposizione. Nell’arredamento in generale si fa sempre maggiore ricorso a materiali naturali che anche in questo caso trovano interessanti applicazioni. Piatti doccia in pietra naturale o in ardesia inserite nel contesto adeguato, saranno di sicuro impatto.

A prescindere da materiali, forme e colori, la tendenza generale è comunque quella di installare piatti doccia molto sottili e possibilmente a filo pavimento. Oltre ad essere una soluzione molto valida esteticamente, facilitano l’accesso alla doccia anche da parte di persone anziane o disabili e ne consente una più agevole pulizia.